Amaretti morbidi – Ricetta Bimby

Gli amaretti morbidi,

notissimi biscottini a base di mandorle, furono inventati, pare, dagli Arabi. Diffusissimi nel Medioevo in tutto il bacino del Mediterraneo, si trovano oggi, con tantissime varianti, in tutte le zone d’Italia. La difficoltà della preparazione sta nel tritare le mandorle; difficile ridurle in polvere finissima, se non con macchinari specializzati. Un ottimo risultato riesco ad ottenerlo con il Bimby, e questa è la ricetta che uso, presa dal ricettario ufficiale:

  • 3 albumi
  • 450 gr. di mandorle (io ne sostituisco 50 gr. con le armelline)
  • 1 cucchiaino di liquore all’amaretto
  • 220 gr. di zucchero

Mettere nel boccale le mandorle e lo zucchero, tritare: 30 sec. vel. Turbo e mettere da parte.

Nel boccale pulito inserire la farfalla e mettere gli albumi ed un pizzico di sale (io preferisco una goccia d’aceto), montare: 4 min. 37° vel. 4.

Ora in una terrina abbastanza capiente con l’aiuto della spatola unire delicatamente gli albumi al composto di mandorle e zucchero messo da parte e il cucchiaino di liquore all’amaretto, formare delle palline grosse come noci, passarle nello zucchero e metterle sulla teglia coperta da carta forno.

Cuocere gli amaretti morbidi a 160° per 15 minuti.

E buon gusto da EatParade!

Rispondi