frittedda

Frittedda, vignarola, garmugia. La minestra povera e ricca.

Frittedda, vignarola e garmugìa sono tre piatti sostanzialmente molto simili, ma interpretati in maniera totalmente diversa. E’ la perfetta rappresentazione di come la stessa ricetta possa raffigurare le differenti realtà italiane dell’epoca. Parliamo del XVII secolo: la garmugìa era un piatto destinato all’aristocrazia lucchese. Freschi e teneri germogli (pare che il nome “garmugìa” voglia dire proprio “germoglio“), […]

nchiambara

Nchiambara, o nghiambara, la frittata senza uova con cipolla di Tropea

La nchiambara, o ‘nghiambara, o ‘nghiammara, gnammara o maiatica: non è altro che una frittata di cipolle senza uova; piatto povero tipico della Calabria, si prepara rigorosamente con cipolle di Tropea. La cipolla, si sa, fa bene: contiene antiossidanti, previene l’infarto, è un sedativo naturale, favorisce la digestione, abbassa la glicemia… in più, la cipolla […]

ciambelle di zucca

Ciambelle di zucca: gli zuccarielli

Le ciambelle di zucca sono nate pensando ai cullurielli. L’impasto base dei cullurielli è simile a quello degli gnocchi: patate, farina e sale. L’unica differenza è l’aggiunta del lievito. Ora, mi sono detta, se gli gnocchi si possono fare anche con la zucca al posto delle patate, perché non provare a realizzare anche queste ciambelle? Potrei […]

Sformatini colorati di verdure al formaggio

Gli sformatini colorati sono un’ottima soluzione per un antipasto caldo, un buffet, o addirittura un secondo piatto. Li propongo in occasione della giornata a loro dedicata sul Calendario del Cibo Italiano. In questa versione sono molto semplici e veloci da preparare: non richiedono particolari accortezze. Si possono preparare in qualunque periodo dell’anno, sfruttando la stagionalità […]