Dolce casa dei sogni

Se potessi, in una dolce casa così ci andrei a vivere subito. Ma era talmente buona, che è durata meno della casetta di paglia dei tre porcellini…

 

E’ fatta con fondamenta di pan di spagna rinforzato da un velo di cioccolato fuso spennellato, una ganache al cioccolato fondente aromatizzata al rhum, una bavarese al pistacchio… e un po’ di fantasia.

Per la base:
Preparare un disco di 1 cm. di spessore di pan di spagna (io ne ho sempre una scorta in freezer) con 30 gr. di zucchero per ogni tuorlo d’uovo (montati per almeno 15 minuti) + 15 gr. di farina e 15 gr. di fecola. Aggiungere i tre albumi montati a neve fermissima. In forno a 160° per mezz’ora circa (prova-stecchino…).
Spennellarlo con uno strato sottilissimo di cioccolato fuso (che andrà di sotto, ovviamente…)
Bagnarlo leggermente con acqua, zucchero e rhum.
Per la ganache al cioccolato:
Sciogliere (a bagnomaria o nel microonde) 250 gr. di cioccolato fondente e unirvi 250 ml. di panna fresca portata a bollore. Mescolare fino a completo scioglimento. Lasciare raffreddare per qualche ora in frigo, poi montare alla massima velocità per un minuto circa, aggiungendo un bicchierino di rhum.
Versare nello stampo e livellare. Rimettere in frigo per almeno 3 ore.
Per la bavarese al pistacchio:
Montare a lungo 50 gr. di tuorli d’uovo con 80 gr. di zucchero. Aggiungere, sempre mescolando, 175 ml. di latte caldo aromatizzato con la vaniglia, poi amalgamare 30 gr. di pasta di pistacchio e 3 foglietti di colla di pesce (6 gr.) precedentemente ammollati in acqua fredda. Filtrare e lasciare raffreddare.
Montare 175 ml. di panna fresca con 30 gr. di zucchero e unirlo delicatamente al resto. Versare nello stampo, livellare e rimettere in frigo a raffreddare.
Cospargere di codetta verde (il prato), guarnire con fiorellini di zucchero e alberelli fatti con biscotti Togo e mash-mellows. La casetta l’ho realizzata con i wafer al cioccolato.Nuova immagine (4)

 

 

 

3 pensieri su “Dolce casa dei sogni

Rispondi