Fiori di zucca ripieni e fritti in pastella

Ricetta banale? Probabilmente si, ma non per questo semplice, anzi, piena di insidie. Se il ripieno non è ben calibrato possono risultare salati, o al contrario, insipidi. Se non sono freschissimi saranno mollicci e poco saporiti. Inoltre, se la pastella non è ben realizzata, può assorbire olio e renderli untuosi ed immangiabili. Provate a farla con il lievito madre liquido! QUI la ricetta.

Fiori di zucca ripieni

Lavare bene i fiori di zucca, togliere i gambi, e il pistillo, mettere ad asciugare capovolti su un canovaccio con i petali bene aperti.

IMG_0029

Preparare i ripieni: carne trita con parmigiano, uovo, sale, pepe e prezzemolo; pezzetti di acciughe e dadini di mozzarella ben scolati; tonno, e caprino piccante. Le possibilità sono tante, basta dare sfogo alla fantasia.

Riempire i fiori (non troppo) richiudendo poi i petali uno sull’altro, passarli nella pastella e friggerli in abbondante olio bollente. Scolarli su carta assorbente.

 

 

 

Rispondi