Flan di topinambur e cicoria

Flan di topinambur: li conoscete?

Sono questi stranissimi tuberi, piccoli e bitorzoluti, antipatici da sbucciare, ma saporiti da mangiare.

Vale la pena di perdere un po’ di tempo per gustarseli in tanti modi: si cucinano come le patate, alle quali somigliano molto.

Volete provare questa facile ricetta? Ecco gli ingredienti:

  • 500 gr. di topinambur,
  • 200 gr. di cicoria selvatica,
  • un albume,
  • 50 gr. di parmigiano,
  • 10 gr. di burro,
  • sale, pepe, prezzemolo.

Sbucciate e tagliate in pezzetti i topinambur.

Lavate e pulite la cicoria.

Lessate entrambi in acqua salata per 30 minuti.

Passate i topinambur nello schiacciapatate, oppure utilizzate la forchetta se, come me, preferite trovare qualche pezzetto invece del purè.

Unite il parmigiano, il pepe, il prezzemolo ed il burro, poi aggiungete delicatamente l’albume montato a neve.

Rivestite l’interno degli stampini (io ho usato quelli in silicone) con la cicoria, poi riempiteli con il composto di topinambur.

Infornate a 180° per 20 minuti. Inizialmente il composto gonfierà, per poi abbassarsi nuovamente.

Lasciate raffreddare i flan di topinambur, poi sformateli e serviteli come antipasto o contorno.

La ricetta è di per sé piuttosto leggera, ma potete utilizzare 10 g di olio extra vergine di oliva al posto del burro, per renderla ancora più light, ed evitare il parmigiano che, tuttavia, fornisce un giusto apporto di proteine senza esagerare con le calorie.

Ogni flan di topinambur fornisce circa 150 kcal.

Da EatParade con gusto!

2 pensieri su “Flan di topinambur e cicoria

  1. Lo sai che a parte una ricetta tradizionale siciliana che vede questi tuberi cotti con aglio e prezzemolo, io non conoscevo altri modi? Très chic questa ricetta!

    1. Grazie mille, Franca! Sai che sono anche molto buoni fritti come le patatine chips? Ciao, felice giornata!

Rispondi