Grissini stirati – ricetta con LM

Questi grissini stirati, ricetta con LM, li ho fatti e rifatti non so quante volte, ho perso il conto e sono sempre un successo.

A qualunque ora io li sforni, spariscono in un attimo: stuzzichino a metà mattina, croccante antipasto o in accompagnamento alla merenda, non hanno nemmeno il tempo di raffreddarsi.

La ricetta è quella delle sorelle Simili. Buonissimi anche arricchiti con semi di sesamo o di finocchio, formaggio grattugiato o tutto ciò che la fantasia (e la dispensa) suggeriscono. A noi piacciono molto così, semplici.

Ingredienti:

  • 100 gr. di lievito madre solido rinfrescato,
  • 60 gr. di acqua a temperatura ambiente,
  • 140 gr. di farina 00,
  • un pizzico di sale,
  • mezzo cucchiaino di malto d’orzo,
  • 20 gr. di olio,
  • poca semola per infarinare il piano di lavoro.

Sciogliete il lievito madre dell’acqua con il malto d’orzo, poi aggiungete la farina ed in ultimo il sale.

Stendete l’impasto a rettangolo sul piano spolverato con la semola (il lato corto deve essere 12/13 cm.) oliate leggermente la superficie e copritelo a campana.

Lasciate lievitare per 3/4 ore, poi tagliate lungo il lato corto dei bastoncini dello spessore di un dito.

Stirateli delicatamente e poneteli affiancati sulla teglia ricoperta di carta forno.

Cuocete a 200° per 15/20 minuti. Non toccateli fino al raffreddamento, perché sono molto friabili e rischiate di romperli.

Rispondi