Lonza in crema di arancia – diventa commovente con #sousvideAlladin

Ho preparato una lonza di maiale in crema di arancia.

Niente di difficile, o complicato. La lonza è semplice da cucinare, in fondo basta indovinare la cottura.

Certo, non troppo a lungo, altrimenti si asciuga.

Non troppo poco, o rimane cruda.

Con i giusti aromi, se no il sapore è troppo forte.

Con una marinatura, magari, per renderla più tenera.

E la rosolatura prima? Questione controversa, chi dice si, chi dice no.

La temperatura, quella è basilare.

Alla luce di tutto questo, e per non soccombere alla tentazione di buttare via “a crudo” un chilo e duecento grammi di magnifica lonza di maiale, ho usato la mia lampada di Aladino, #sousvideAlladin, che ha realizzato il desiderio di una carne tenera, morbida, succosa e saporita. Commovente, direi. E, last but not least, dopo la cottura aveva perso meno del 10% di peso. E scusate se è poco. Pensate a quanto risparmio???

Ingredienti e procedimento per la lonza in crema di arancia:

  • kg. 1,200 di lonza di maiale
  • un’arancia amara
  • un gambo di sedano
  • una carota
  • una patata piccola
  • un pizzico di semi di cardamomo tritati
  • un pizzico di zenzero
  • sale, pepe
  • due cucchiai di olio extravergine di oliva
  • un bicchierino di cointreau

Grattugiare la buccia dell’arancia e spremerne il succo.

Pulire e tagliare a pezzi il sedano, la carota e la patata.

Metterli nella teglia dell’Alladin insieme alla carne ed a tutti gli altri ingredienti.

Appoggiare il coperchio e lasciare riposare per un paio d’ore.

Dare una veloce rimescolata, fare il sottovuoto ed infornare a 180°, con l’ago del termometro infilato al cuore della lonza.

Togliere dal forno quando segnerà 65° (nel mio forno, un’ora e dieci minuti).

Attendere ancora dieci minuti, poi aprire la teglia.

Mettere la lonza in un piatto e lasciarla raffreddare.

Frullare tutto il rimanente con un mixer ad immersione.

Affettare la lonza e guarnirla con la salsa all’arancia.

Con questi altri ingredienti e gli stessi tempi, potete ottenere la variante tonnata:

  • kg. 1,200 di lonza di maiale
  • un gambo di sedano
  • una carota
  • una patata
  • un scatoletta di tonno sott’olio da 180 gr.
  • una decina di acciughe sott’olio
  • un manciata di capperi
  • un bicchiere di vino bianco secco

Vi è piaciuta? Per info sul sistema di cottura #sousvideAlladin rivolgetevi QUI a nome di EatParadeBlog!

Rispondi