Non-pastiera alla nocciola

Effettivamente, non si può chiamare pastiera, anche se la ricetta base è la sua. E’ una versione stravolta, riveduta e corretta, rivisitata … insomma una non-pastiera.

 

Ingredienti:

Per la frolla montata:

400 gr. di farina , mezza bustina di lievito per dolci, 100 gr. di farina di nocciole, 200 gr. di burro, 200 gr. di zucchero, 3 uova, una stecca di vaniglia.

Montare le uova con lo zucchero, aggiungere il burro ammorbidito, le farine, il  lievito, i semini raschiati dalla stecca di vaniglia. Impastare velocemente, formare una palla e lasciare riposare in frigo per un’ora, poi foderate tre stampi da 20 cm.

Per il ripieno:

600 gr. di grano cotto, 3 uova + 2 tuorli, 300 gr. di zucchero semolato, 150 gr. di cioccolato fondente a pezzettini, 50 gr. di pasta di nocciole, 250 gr. di ricotta fresca, 30 gr. di farina, 200 gr. di latte intero, granella di nocciole per guarnire. Portate a bollore il latte. Lavorate a spuma 40 gr. di zucchero e due tuorli. Unite la farina e mescolate bene con la frusta. Se l’impasto diventasse troppo denso, allungatelo con 2 cucchiai di latte freddo e mescolate finché la farina sarà ben incorporata.
Aggiungete il latte bollente e mescolate subito con la frusta per evitare che cuocia i tuorli e formi dei grumi. Quando avete ottenuto un impasto omogeneo, ponete il pentolino su fuoco bassissimo e continuate a mescolare finché la crema si addensa. Versate subito la crema in un colino a trama fitta posto sopra una ciotola. Miscelate con la pasta di nocciole, e lasciate raffreddare.

Unite alla crema il grano cotto, la ricotta, lo zucchero rimasto, 3 uova, il cioccolato a pezzettini. Riempite con il composto la frolla, guarnite a piacere e infornate a 170/180° per almeno un’ora.

Interno non pastiera

Rispondi