Panini ai mirtilli

Questi panini ai mirtilli, ottimi per la prima colazione o la merenda, non sono eccessivamente dolci, e li trovo squisiti anche in accompagnamento ai formaggi.
  • 100 gr. di LM (al 50%),
  • 200 gr. di farina 0,
  • 230 gr. di Manitoba,
  • un uovo medio,
  • 50 gr. di zucchero,
  • un cucchiaino di sale,
  • 270 ml. di acqua,
  • 30 gr. di burro,
  • 60 gr. di mirtilli essiccati.

Mettere i mirtilli a bagno con acqua, zucchero e un cucchiaio di alchermes o maraschino.

Sciogliere il LM rinfrescato da 3 ore nell’acqua a temperatura ambiente.

Impastare a bassa velocità con le farine e lo zucchero.

Aggiungere l’uovo leggermente sbattuto ed il sale.

Aumentare gradualmente la velocità, fino a che l’impasto inizia a compattarsi e non attacca alla ciotola.

A questo punto aggiungere, poco per volta, il burro a pomata.

Continuare ad impastare fino ad incordatura.

Lasciare riposare l’impasto per una decina di minuti, poi dare un giro di pieghe del secondo tipo, racchiudere l’impasto a palla (pirlatura) e sistemare in una scodella di vetro imburrata.

Coprire con pellicola e lasciare in frigo per 10/12 ore.

Dividere l’impasto in otto pezzi, schiacciarli leggermente, spargere i mirtilli e richiudere i lembi.

Arrotondare tra le mani formando delle palline, spennellare con lo sciroppo dei mirtilli e mettere a lievitare in forno con la lucina accesa, sulla teglia ricoperta di carta forno, fino al raddoppio (circa 4 ore)

Accendere il forno, senza togliere i panini, e portarlo a 180°. Dopo cinque minuti dal raggiungimento della temperatura, abbassare a 160° per 15/20 minuti.

Rispondi