Panini all’olio con LM

 Per questi squisiti panini all’olio con LM, dalla crosticina croccante e la mollica soffice, ho impiegato:
  • 200 gr. di LiCoLi idratazione 100%, rinfrescato la sera prima e tenuto in frigo,
  • 150 gr. di farina  Manitoba Spadoni,
  • 150 gr. di farina 0 Almaverde Bio,
  • 220 gr. di acqua a temperatura ambiente,
  • due cucchiai di olio,
  • un cucchiaino di malto d’orzo,
  • un cucchiaino di sale.

Molto lievito, avevo fretta e dovevo sbrigarmi in giornata… ma non si è sentito per nulla.

Verso le 7 ho sciolto il LiCoLi nell’acqua con il malto e l’olio, ho aggiunto le farine, una rimescolata veloce ed ho lasciato riposare per un’ora.

Poi ho unito il sale ed ho impastato per circa venti minuti, fino ad una leggera incordatura (con l’impasto piuttosto liquido, di più non si poteva fare).

Dopo quattro ore (ore 13,30, circa), ho rovesciato l’impasto sulla spianatoia molto infarinata con semola rimacinata, ed ho dato un primo giro di pieghe; non è stato difficile, l’impasto era molto morbido, ma ben coeso ed elastico.

Dopo un’ora di copertura a cupola, ho dato un secondo giro. Dopo un’altra ora il terzo, ed ho diviso in otto pallozze, che ho steso a rettangoli ed arrotolato. Lasciate riposare in forno con la luce accesa, sulla teglia ricoperta di carta forno.

Alle 19 le ho cotte, per dieci minuti a 200° (statico), poi altri trenta minuti a 180°. Se non amate troppo la crosta croccante, cuocete 40’ a 180° con un pentolino d’acqua in forno.

Rispondi