Pasta frolla di Santin con ripieno di crema alla nocciola

Questa pasta frolla

era nei miei programmi già da un po’. La ricetta è velocissima, ed il nome di Maurizio Santin è una garanzia. Ho deciso di farla ripiena, con una dolcissima crema alla nocciola fatta in casa, e vi garantisco che il risultato è strabiliante: una delle frolle migliori che abbia mai assaggiato. Volete provare? Semplice e veloce, ecco gli ingredienti:

  • 500 gr. di farina 00
  • 400 gr. di burro morbido
  • 200 gr. di zucchero a velo
  • 4 tuorli
  • 1 pizzico di sale
  • io ho aggiunto i semi di una bacca di vaniglia
  • crema alla nocciola spalmabile
  • un cucchiaio di latte
  • gocce di cioccolato

Impastare lentamente nello sbattitore, usando l’apposita paletta, lo zucchero a velo setacciato, il burro, la vaniglia per me, i tuorli, il sale e metà della farina.

Quando l’impasto comincia ad essere omogeneo, aggiungere il resto della farina.

Quando è pronta, avvolgere la pasta nella pellicola e farla riposare un giorno in frigorifero prima di utilizzarla.

Dopo il riposo in frigo, stendere tre quarti della pasta frolla a disco e foderare la teglia risalendo poco oltre i bordi.

Farcire con abbondante crema gianduia intiepidita ed amalgamata ad un cucchiaio di latte, ed arricchita da gocce di cioccolato.

Coprire con la restante pasta frolla e sigillare bene i bordi.

Infornare a 180° per mezz’ora circa.

Rispondi