Torrone morbido nocciolato

Questo torrone morbido nocciolato

è semplicissimo, ma di una bontà travolgente! Vi garantisco che non ne resterà nemmeno una briciola nel piatto. Le feste stanno per finire, ed allora concediamoci un ultimo gustoso peccato di gola. Alla penitenza penseremo in seguito!

Sciogliamo a bagnomaria 250 gr. di cioccolato fondente (ne occorrerà in tutto 1/2 kg.).

Ci vorrà un po’ di pazienza; per accelerare i tempi tritatelo o grattugiatelo.

Con il cioccolato sciolto “foderiamo” i bordi di uno stampo in silicone da plumcake, coprendo bene tutta la superficie in maniera uniforme (conserviamone un quarto, che ci servirà per il fondo del torrone).

Facciamo asciugare e ripassiamo con altri due strati di cioccolato.

Mettiamo a raffreddare in freezer.

Prepariamo ora una ganache fondente: tritiamo il restante cioccolato e facciamolo ammorbidire sempre a bagno maria (va bene anche il MO, ma per pochi secondi); portiamo a bollore 250 ml. di panna fresca, e versiamola sul cioccolato.

Uniamo nocciole tostate intere e spezzettate a volontà, e mescoliamo con un mestolo di legno, fino a quando il cioccolato sarà completamente sciolto.

Lasciamo intiepidire, mescolando ogni tanto per evitare che le nocciole si depositino sul fondo.

Prima che si solidifichi, versiamo la ganache nello stampo refrigerato.

Lasciamo in frigo per qualche ora.

Con il cioccolato che avevamo messo da parte ricopriamo la parte superiore dello stampo, in modo da rinchiudere completamente la ganache nella crosta di cioccolato.

Dopo due ore di frigo, o mezz’ora di freezer, possiamo sformare il torrone e decorare a piacere.

nocciolato3

Rispondi