vellutata di coste

Vellutata di coste agli agrumi per the Recipe-tionist

La vellutata di coste, vista la primavera ancora incerta e qualche giornata un po’ troppo freddina per la fine di maggio, va ancora bene come comfort food.

Con la scusa del Recipe-tionist (bellissima idea di Flavia Galasso del blog “CuociCuciDici“), al quale ho partecipato finora molto meno di quanto avrei voluto, sono andata a spulciare sul blog “Chicche di Kika”, vincitore dell’ultimo Recipe-tionist e ho trovato, tra le tantissime appetitose ricette, proprio questa invogliante vellutata di coste, di cui vi riporto pari pari la ricetta.

La mia unica variante è stata utilizzare prodotti del mio territorio, oltre ad aggiungere un tocco di bergamotto.

Vellutata di coste agli agrumi

Ingredienti per 4 persone:
500 g di coste
1 cipolla di Tropea
50 g di guanciale di suino Nero di Calabria
1 l di brodo vegetale
1 peperoncino
1 limone di Rocca Imperiale piccolo (succo e scorza)
1 arancia tardiva di Trebisacce piccola (succo e scorza)
1 cucchiaio di succo di bergamotto
50 g di Parmigiano grattugiato
Pepe q.b.
Olio extravergine
1 noce di burro
Mondare le coste, tagliarle a strisce sottili e farle bollire in abbondante acqua salata fino a quando non saranno tenere.
Mettere una noce di burro e un po’ d’olio in una pentola e farvi rosolare la cipolla affettata finemente, il guanciale tagliato a piccoli dadini e il peperoncino tritato, mescolando spesso.
Aggiungere le coste ben scolate e il brodo. Frullare il tutto con il frullatore ad immersione e cuocere per 10/15 minuti o fino a quando la vellutata non avrà raggiunto la consistenza desiderata.
Poco prima di spegnere il fuoco aggiungere la scorza di arancia e limone grattugiata e il succo filtrato di tutti gli agrumi.
Spegnere il fuoco e mantecare con il parmigiano.
Servire nelle ciotole e finire con un giro d’olio a crudo, della scorza grattugiata e una macinata di pepe.
Con la vellutata di coste partecipo a The Recipe-tionist di maggio e giugno 2017

6 pensieri su “Vellutata di coste agli agrumi per the Recipe-tionist

  1. Intanto apprezzo tantissimo la scelta, le vellutate sono apprezzatissime anche in estate, perché si possono mangiare anche tiepide.
    Sono leggere e saporite e tu hai saputo dare quel tocco in più con il bergamotto che io adoro per il suo gusto deciso e inconfondibile.
    Quelle goccioline di olio poi… creano una texture adorabole.
    Grazie per aver partecipato.

  2. Anna Laura, grazie grazie grazie per aver trovato il tempo da dedicare a THE RECIPE-TIONIST, con tutti gli impegni che hai sempre!! Hai trovato una ricetta che come dice Kika si sposa bene anche in Estate, ora non so se è il caso di questa vellutata, ma trovo alcune zuppe o vellutate servite fredde sublimi! Adoro quanta Calabria tu sia riuscita a metterci dentro dall’arancia tardiva al Bergamotto, con il guanciale del suino nero…insomma hai reso una ricetta ancora più accattivante…. ti auguro un magnifico weekend, ti abbraccio Flavia

    1. Credimi, i ringraziamenti devo farli io perché the Recipe-tionist mi fa scoprire un mare di ricette e di blog accattivanti ed interessanti che altrimenti non conoscerei. E’ un’iniziativa bellissima.

Rispondi