Alici marinate al finocchietto

 Le alici marinate: voi come le preparate?

C’è chi le fa con il limone, chi con l’aceto, chi aggiunge odori e chi no… A me piacciono con limone, peperoncino e finocchietto selvatico. Volete provare? Ecco come si fanno:

500 gr. di alici, 2 limoni, uno o due peperoncini piccanti, finocchietto selvatico fresco o secco.

La parte più antipatica è la pulizia delle alici: vanno squamate, poi si taglia la testa, si aprono a libro e si elimina la lisca.

Andrebbe consigliata la congelazione delle alici per alcune ore, contro il rischio anisakis, fastidiosissimo parassita che può causare sgradevoli malesseri. E’ pur vero che l’anisakis è visibile ad occhio nudo, soprattutto trattandosi di pesci completamente puliti ed eviscerati… ma la prudenza non è mai troppa, giusto? Quindi, pulite le alici, tenetele in freezer per 48 ore, poi procedete.

Si sciacquano bene sotto acqua corrente e si dispongono a strati in una terrina, cospargendole di succo di limone.

Si coprono con il coperchio, o con pellicola alimentare, e si lasciano riposare 12 ore.

A questo punto vanno sgocciolate per bene e irrorate di olio evo, peperoncino tritato, finocchietto selvatico, poco sale.

E sono già pronte; facile e veloce, vero?

Servitele come antipasto su crostoni di pane abbrustoliti e strofinati con aglio: è un suggerimento da EatParade con gusto!

 

Rispondi