Arance ripiene: le sorprendenti stuffed oranges al riso

Arance ripiene

Le arance ripiene, solitamente, sono un piatto dolce.

Sono a base di creme, budini, macedonia, crumble.

Ne ho realizzate di ogni tipo, avendo la fortuna di possedere un generoso albero che ne produce tonnellate, tanto che a inizio primavera mi ritrovo ancora sommersa di biondi frutti tondeggianti che non so più come utilizzare, se non per allenarmi come giocoliera.

Per cui, ben vengano i suggerimenti del Keep Calm, dal quale ho ripescato questa ricetta che avevo postato tempo fa.

Stuffed orangesarance ripiene

Ingredienti per 6/12 porzioni

  • 6 arance Washington
  • 2 tazze di riso
  • 1 cipolla tritata finemente
  • ½ tazzina di pinoli
  • ½ tazzina di ribes
  • 1 cucchiaino e ½ di allspice
  • 1 cucchiaino e mezzo di cannella
  • ½ cucchiaino di pepe nero
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • Olio di oliva
  • Sale

Arance ripiene

Asportare la sommità delle arance, come se fosse un coperchio. Usando uno scavino, svuotare i frutti dentro un’ampia scodella, stando attenti a non rompere la buccia.

Rimuovere con le dita l’eccesso di polpa.

E’ un’attività divertente che potrete svolgere con i vostri bambini!

Una volta svuotate, le arance saranno come dei piccoli contenitori.

Non gettate via la polpa: la useremo dopo per riempire.

Mettete le arance svuotate in una pentola di acqua bollente e fatele lessare per 5 minuti.

Filtrate, sostituite l’acqua con altra acqua bollente e fate cuocere per altri 5 minuti. Questo vi aiuterà a rimuovere la parte amara della buccia. Volendo, potete aggiungere un pizzico di zucchero nell’acqua.

Dopo la seconda bollitura, scolate le scodelle d’arancia e fatele raffreddare.

Nel frattempo lavare a fondo il riso con acqua calda, tostare leggermente i pinoli in una piccola padella,  rimuovere i gambi dal ribes e sciacquarlo.

Dorare la cipolla in una padella con l’olio d’oliva.

Aggiungere il riso, le spezie, la cannella, i pinoli, il ribes, il pepe nero, e due cucchiaini di sale. Cuocere per 8 minuti.

Quando il riso è tostato aggiungere mezza tazza di acqua calda e mescolare per 3 o 4 minuti.

Riempire le bucce d’arancia fino a due dita di spazio dal bordo per evitare che fuoriesca: il riso gonfia in cottura.

Spremere la polpa delle arance, pesare il succo ottenuto e aggiungere pari peso di acqua calda, due cucchiaini di olio, due cucchiaini di sale, un cucchiaino di zucchero e mescolare bene.

Versare abbondantemente sulle arance ripiene, tenendone un poco da parte.

Versare la miscela restante sul fondo di un tegame, mettere le arance ripiene e cuocere, coperte, a fuoco basso, per 35 minuti.

Aggiungere, se necessario, il condimento rimasto e un poco di acqua calda.

Non versare sulle arance il liquido dal fondo del tegame, in quanto sarà reso amaro dalle bucce, anche se già bollite.

Dopo circa 50 minuti, controllate le bucce; se sono abbastanza morbide da essere consumate, sono pronte da servire.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.