Asparagi con pancetta e pecorino

Non sono contraria ai surgelati: permettono di godere dei benefici e del gusto di tanti cibi anche quando non è il loro momento, ma preparare le verdure quando sono di stagione, fresche dall’orto o dal banco del mercato, è tutta un’altra cosa; gli asparagi con pancetta e pecorino ad esempio, hanno un sapore inimitabile, ed una croccantezza che quelli surgelati non potranno mai avere!

Prepararli è semplicissimo.

Ingredienti:

  • 7/8 asparagi a testa,
  • altrettante fettine di pancetta tesa sottile,
  • una grossa noce di burro,
  • pecorino grattugiato,
  • sale.

Pulite gli asparagi tagliando la parte legnosa del gambo e pelando il resto.

Lavateli bene in acqua fredda e legateli a mazzo.

Se non possedete l’apposita pentola, lessateli per 15 minuti in acqua bollente salata, in un tegame alto e stretto, lasciando fuori le punte.

Passateli subito in acqua molto fredda (serve a preserverne il colore verde acceso).

Avvolgete gli asparagi con pancetta e disponeteli in una teglia unta di burro.

Cospargeteli di pecorino grattugiato e fiocchetti di burro ed infornate a 200° per 20 minuti.

Gli asparagi con pancetta e pecorino sono un gradevolissimo contorno per un secondo leggero; possono sostituire il secondo dopo un primo piatto abbondante e, dato che sono buoni anche freddi, vanno benissimo come antipasto o finger food.

La mia FanPage su FB

 

 

Rispondi