Bakewell Tart

Il Rutlands Arms è una locanda di Bakewell, una cittadina del Derbyshire, in Inghilterra. Nel 1820, quando si chiamava ancora White Horse Inn, il cuoco commise un errore che si trasformò in un successo: anziché mescolare uova e pasta di mandorle nell’impasto, come richiesto dalla pardona di casa, lo distribuì sulla marmellata. Era nata la

Bakewell Tart

Ovviamente, trattandosi di un errore, il cuoco non aveva annotato dosi, tempi e modalità di esecuzione; si sapeva soltanto che si trattava di una crostata di marmellata ricoperta di crema frangipane. Questa è una versione (le dosi sono per una teglia da 24 cm. di diametro).

Ingredienti: per la : 2 uova, 350 gr. di farina 00, 100 gr. di farina di mandorle, 200 gr. di burro, 140 gr. di zucchero, un cucchiaio di liquore amaretto, in ogni caso si esegue come la classica pasta frolla.

per la crema di copertura: 100 gr. di burro morbido, 100 gr. di zucchero, 2 uova, 100 gr. di farina di mandorle, 25 gr. di farina di riso, i semini di una bacca di vaniglia.

Tagliare a pezzetti il burro freddo di frigo e mescolarlo velocemente con lo zucchero nel mixer a brevi intervalli, per evitare il surriscaldamento. Aggiungere le uova e il liquore (se piace). Dare qualche altro colpo di mixer poi fare la fontana sulla spianatoia con le due farine e versare al centro l’impasto. Amalgamare velocemente con le mani, poi formare una palla e mettere a riposare per almeno un’ora in frigo, avvolta da pellicola alimentare.

Stendere la frolla nella teglia, ricoprirla con uno strato sottile di confettura di frutti di bosco, lasciare riposare in frigo per mezzora.

Nel frattempo, montare a crema il burro con lo zucchero, aggiungere le uova, uno alla volta, poi la farine e la vaniglia.

Accendere il forno e portarlo a 180°.

Versare la crema nella teglia, facendo attenzione a coprire bene la confettura che, bollendo, potrebbe fuoriuscire. Infornare per 45 minuti (la crema deve essere ben dorata). Lasciare raffreddare bene. Il giorno dopo è ancora più buona!

4 pensieri su “Bakewell Tart

  1. Mi salvo la ricetta …ne han parlato per tv e non sapevo bene ingredienti e dosi!Grazie per la condivisione e complimenti per il blog,….ciaooo!

    1. Grazie a te! Conoscevo già il tuo bellissimo blog, ti avevo anche dato un like su FB. Sei molto brava!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.