Croccante di mandorle e bicchierino

…”tu che sei brava”… ed ecco che scatto sulla difensiva.
So già che arriverà qualche richiesta da flebo di ansiolin.

…”perchè¨ non mi fai un bel croccante di mandorle?”… Tutto qui,
Doc adorato del mio cuore?

A parte che non ho le mandorle, e non ho mai fatto il croccante, non sarà
comunque così complicato, no?

Zucchero da caramellare, due mandorline…

Compro le mandorle (ci vorrebbero con la buccia, ma non le trovo. Evabbè).
Caramello lo zucchero, ben dosato (6 cucchiai rasi, non colmi!), aggiungo 5
cucchiai di acqua, un cucchiaino di succo di limone, porto a 165° (sapevo
che il termometro mi sarebbe servito, prima o poi), aggiungo le mandorle, metto
negli stampini in silicone ben oliati, lascio raffreddare e… giustizia vorrebbe che qualcuno si spezzi un dente mangiandolo, visto che mi sono affettata un dito per tagliare qualche mandorla e, giusto per essere tranquilla, me lo sono cauterizzato con gli schizzi di caramello. Ma sono buona, e non lo auguro di certo. Anzi, con l’aiuto di una striscia di carta forno ed un bicchierino di vetro, e l’aggiunta di poco succo d’arancia, ti realizzo il contenitore per il gelato.Bicchierino

Rispondi