Filetti di spigola al burro di gamberetti

Filetti di spigola

Il burro, uno degli alimenti più amato e più temuto nella dieta mediterranea, è oggi ricordato sul Calendario del Cibo Italiano.

Ricordiamolo anche noi, con gusto e con misura, perché ciò che fa male é l’eccesso, non l’utilizzo sporadico.

Semel in anno, licet insanire, disse Seneca. E noi l’approviamo (ma anche un po’ più spesso).

Filetti di spigola al burro di gamberetti

  • 300g di patate novelle, spazzolate e dimezzate se grandi
  • 200g di cime di rapa, pulite
  • olio vegetale per grigliare
  • 2 filetti di spigola (va bene anche la sogliola)
  • 50g di burro
  • un pizzico di macis
  • 100g di gamberetti sgusciati
  • scorza e succo di ½ limone, più spicchi per servire
  • 1/2 mazzetto di aneto, tritato finemente

Mettete le patate in un tegame (o nella base di una pentola per cottura a vapore, se ne avete una) di acqua bollente salata e cuocete per 15 minuti finché sono tenere quando vengono forate con la punta di un coltello affilato. Dopo 10 minuti, mettete i broccoli nel cestello per la cottura a vapore sopra le patate, coprite e cuocete per 5-6 minuti o fino a quando i gambi sono teneri. Se non avete un cestello per la cottura a vapore, cuocete i broccoli una padella con coperchio in pochi centimetri d’acqua per 3-4 minuti.

Nel frattempo, portate il forno a temperatura medio-alta e accendete il grill. Coprite una leccarda o una teglia da forno con carta da forno e olio leggermente. Condite i filetti di spigola dal lato senza pelle e adagiateli sulla teglia preparata, con la pelle rivolta verso l’alto, per proteggere la carne durante la cottura. Dopo 10 minuti dall’inizio della cottura delle patate, grigliate per 3-6 minuti o fino a quando il pesce si sfalda quando viene pressato delicatamente e la pelle è dorata.

Mentre le patate e il pesce cuociono, e tutto è quasi pronto, sciogliete il burro in una padella fino a quando non diventa spumoso. Aggiungete un pizzico di sale se il burro non è salato e il macis macinato insieme a un pizzico di pepe nero. Quando il burro inizia a colorarsi e profuma di nocciola, aggiungete i gamberi per qualche secondo, quindi togliete dal fuoco. Incorporate la scorza di limone, una spruzzata di succo e l’aneto.

Mettete le patate e i filetti di spigola su piatti caldi, insieme ai broccoli. Versate sopra il burro di gamberetti, spargete un poco di aneto e servite con spicchi di limone da spremere e un bicchiere di vino bianco freddo.

Filetti di spigola

Ricetta realizzata per la rubrica “Keep Calm and what’s for dinner” di MTChallenge

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.