Focaccia di Recco

La focaccia di Recco si prepara con una sorta di pasta matta, realizzata con acqua, farina e sale.

Per renderla più corposa e croccante, si aggiunge l’olio.

Il procedimento, per una comune leccarda da forno, è questo: si scioglie nell’impastatrice un cucchiaino di sale in 250 ml. di acqua ed un cucchiaio abbondante di olio.

Si unisce, poco per volta, la farina (meglio manitoba; circa 400 gr.) fino ad ottenere un impasto compatto, che si lascerà riposare, coperto da uno strofinaccio, per almeno un’ora.

Si divide in due parti, e si stende, il più sottile possibile, sulla leccarda unta d’olio; deve essere quasi trasparente.

Si cosparge con il formaggio prescelto (stracchino, crecenza, magari con un po’ di gorgonzola) e si ricopre con l’altra metà, bucherellando poi il tutto con una forchetta.

Una spruzzata d’olio, e si inforna a 250° per 15 minuti.

La mia sister-in-blog Silvia la prepara senza sale. Lei, che è genovese, probabilmente ne sa più di me. Ma a me questa è piaciuta e non temo le sue ire. Ma se volete provare la sua ricetta, la trovate QUI.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.