Penne alla arrabbiata

Le penne alla arrabbiata

sono un piatto tipicamente romano. Devo dire, tuttavia, che essendo la Calabria la patria riconosciuta del peperoncino piccante, questa ricetta è stata adottata in tutto e per tutto, ed è costantemente presente sulle nostre tavole, soprattutto nella stagione estiva, generosa nel regalarci anche squisiti pomodori rossi e succosi.

Ecco come la prepariamo, per 4 persone:

  • 400 gr. di pennette rigate
  • 5/6 pomodori sammarzano
  • due spicchi di aglio
  • sale
  • olio evo
  • prezzemolo o basilico
  • peperoncino piccante a piacere

Lavare bene i pomodori e tagliarli a dadini sopra una ciotola, per salvarne anche il succo.

Sbucciare gli spicchi d’aglio e soffriggerli nell’olio, poi schiacciarli con i rebbi di una forchetta, o con l’apposito attrezzo, e toglierli.

Tagliuzzare i peperoncini e metterli nell’olio ben caldo, poi aggiungere i pomodori ed il loro succo.

Lessare al dente le penne in acqua bollente salata, scolarle e condirle con il sugo al peperoncino.

Spolverarle con prezzemolo o basilico fresco e, volendo, pecorino grattugiato.

Il consiglio di EatParade: accompagnate le penne alla arrabbiata con un bicchiere di vino rosso per… smorzare i bruciori.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.