Scorzette di agrumi candite

La preparazione di queste scorzette di agrumi candite richiede un po’ di tempo e pazienza, ma alla fine sarete davvero molto soddisfatti.

In realtà il processo per la canditura totale sarebbe molto più lungo e laborioso, ma questo sistema garantisce un risultato davvero eccellente.

La ricetta è delle sorelle Simili, e la replico ormai da anni, utilizzando, oltre alle arance, anche i limoni.

Scorzette di agrumi candite

  • 6 arance Navel o 6 grossi limoni non trattati
  • 600 g di zucchero semolato
  • un litro di acqua

Prendete le arance (o i limoni ) e tagliatele in tanti piccoli spicchi, lasciando un po’ di polpa attaccata alla buccia.

Mettete gli spicchi in acqua fredda, e li fateli bollire per dieci minuti.

Scolate, lasciate raffreddare e ripetete il procedimento altre tre volte se si tratta di arance, altre cinque se sono limoni.

Questo serve a togliere l’amaro.

Ora preparate uno sciroppo mettendo a bollire  600 gr. di zucchero in un litro di acqua.

Utilizzate un tegame abbastanza grande da contenere le scorzette senza sovrapporle.

Immergete delicatamente le scorzette, abbassate il fuoco al minimo e lasciate consumare lentamente tutto lo sciroppo (io ci ho messo 9 ore).

cottura

Disponete le scorzette ad asciugare su una gratella per 5/6 giorni, poi passatele nello zucchero semolato o intingetele nel cioccolato, fondente o bianco.

Io preparo le scorzette di agrumi candite in sacchetti per piccoli omaggi, sono sempre richieste ed apprezzate.

scorzette-zuccherate

Trovate questa e altre ricette, insieme a notizie ed eventi, anche sulla pagina Facebook: EatParadeBlog

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.