Zucchero agrumato antispreco per dolci e bevande

Questo fantastico zucchero agrumato è nato dalla mia fissazione per il riciclo anti-spreco.

Vi piace preparare i liquori agli agrumi? Io li rifaccio ogni anno, e mi è sempre dispiaciuto buttare via quelle scorzette ancora così profumate, dopo tutta la fatica fatta per tagliuzzarle e ripulirle dalle parti bianche; così mi sono inventata lo zucchero agrumato.

Scorze in alcool

Ingredienti:

  • 100 g di scorze di agrumi essiccate (quelle utilizzate per fare i liquori, ben scolate dall’alcool)
  • 200 g di zucchero semolato
  • se piace, un pizzico di polvere di vaniglia (non vanillina, mi raccomando!)

Procedimento:

Dopo aver filtrato le scorzette di limoni e mandarini, le ho lasciate asciugare per alcuni giorni sul calorifero, poggiate su un foglio di carta forno che, essendo poroso, lasciava traspirare l’umidità.

Scorze essiccate

Quando le ho viste ben secche, al punto da sbriciolarsi tra le dita, le ho pesate: erano circa 100 grammi.

A questo punto ho aggiunto 200 grammi di zucchero semolato ed ho tritato tutto nel mixer.

Ci sono voluti circa 15 minuti.

Con il Bimby, per chi ce l’ha, bastano 20 secondi vel. turbo.

Se vi piace, potete aggiungere anche un pizzico di polvere di vaniglia. Non usate vanillina, che è tutt’altra cosa e cambierebbe totalmente il sapore.

A tal proposito vi consiglio di riutilizzare anche le bacche della vaniglia mettendole in un contenitore ermetico con dello zucchero (altro utile riciclo). In questo modo avrete sempre dell’ottimo zucchero aromatizzato.

Ho setacciato accuratamente la polvere ottenuta ed ho conservato questo profumatissimo zucchero agrumato in un contenitore ermetico, per utilizzarlo nelle frolle, nei biscotti, nei ciambelloni, e magari anche per aromatizzare un the o altre bevande.

Rispondi